Vittoria di ORIZZONTE – Trofeo challange Ammiraglio Giuseppe Francese

Vittoria di ORIZZONTE – Trofeo challange Ammiraglio Giuseppe Francese

Orizzonte di Bertazzoni vince per il secondo anno il Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese.
Per il secondo anno consecutivo è stato l’XP 44 Orizzonte di Paolo Bertazzoni a vincere il Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese.
Imponendosi nella classifica Overall, il portacolori del Club Nautico Versilia (in equipaggio con Simone Mancini , Angelo Costa, Stefano Buzzelli, Sandra Seghieri, Michele Salone, Francesco Adamo, Fabrizio Tonioli, Paolo Pierattini, Nicolò Bendinelli) si è, infatti, aggiudicato il prestigioso Trofeo consegnato al termine di una toccante cerimonia di premiazione dal C.V. Andrea Santini (in rappresentanza del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia), dal Presidente del Club Nautico Versilia Roberto Brunetti e dal Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio C.F. Giovanni Calvelli.
Orizzonte è stato anche premiato dal Comandante della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, C.F. Maurizio Scibilia come primo classificato in tempo reale con la Coppa Club Nautico Versilia, dal Delegato Regionale LNI Ammiraglio Piero Vatteroni come primo classificato Orc con la Coppa della Presidenza Nazionale LNI e dal Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio C.F. Giovanni Calvelli come vincitore Overall con la Coppa del Comando Generale delle Capitanerie di Porto.

Malgrado le previsioni meteo dei giorni precedenti avessero fatto temere il peggio, una quindicina di equipaggi sono partiti regolarmente da Carrara nel primo pomeriggio di sabato e hanno completato regolarmente i due percorsi previsti nelle prime ore della notte di domenica. Orizzonte, è stata velocissima arrivando intorno alle 23.

La veleria Sail Design ha dominato aggiudicandosi anche il secondo posto con lIta 2013 My Fin di Paola Capecchi e Patrizio Galeassi.

I nostri migliori complimenti per la vittoria a Paolo Bertazzoni , Paola Capecchi e Patrizio Galeassi per il secondo posto e a al team della Sail Design